Esercizi di russo: Puškin (Parte I)

esercizi di russo

Lettura e traduzione

Eccoci al nostro quattordicesimo appuntamento di “Vi esercitate con me”?. La traduzione che vi propongo oggi è abbastanza facile, ma come vedrete, la scelta è legata principalmente alla grammatica. Il testo selezionato dal mio mitico prof. infatti, è ricco di participi attivi, ve li ricordate? Ne abbiamo già parlato in un precedente post. La storia della vita di Puškin quindi ci servirà per ripassare questa parte della grammatica.

Di seguito la mia bozza di traduzione (che come al solito vi chiedo di rettificare se notate qualche inesattezza) a cui seguirà un esercizio di ripasso. Troppo? Nooo!

Bozza di traduzione: Puškin

Il più grande poeta russo, A.C Puškin, vissuto nella prima metà del XIX sec, apparteneva ad una famiglia nobile decaduta. I genitori di Puškin, che passavano il tempo tra teatri, concerti e feste da ballo, poco si interessavano ai figli. Il futuro poeta venne allevato dalla nonna Marija Alekseevna e dalla balia Arina Rodionovna. I primi insegnanti di Puškin furono i suoi precettori, che gli insegnarono le lingue straniere, principalmente il francese. La nonna gli insegnò a leggere e a scrivere in russo. All’età di dieci anni Puškin già  leggeva le opere degli scrittori francesi, che prendeva dalla biblioteca paterna. A undici anni scrisse i primi versi e una piccola opera teatrale.

Quando Puškin compì dodici anni, fu mandato a studiare in un liceo da poco inaugurato, a Carskoe selo, non lontano da Pietroburgo. Al liceo, Puškin continuava a scrivere versi, che venivano pubblicati nella rivista manoscritta della scuola. Alcuni di questi versi furono stampati nel 1814.

Esercizio sul participio presente

Note al participio attivo

Dal mio mitico testo “gli aspetti del verbo russo” di Vasilenko, Egorova e Lamm, e da qualche appunto volante del mio prof., condivido con voi alcuni punti che credo siano importanti per un uso corretto del participio:

  • Il participio presente indica sempre contemporaneità: se il verbo della principale è al presente, anche il participio sarà al presente; se il verbo della principale è al passato, lo sarà anche il participio

Я видел самолёт летающий (guardavo un aereo che volava)

Я вижу самолёт летающий (guardo un aereo che vola)

  • Il participio passato imperfettivo indica contemporaneità solo nel passato:

Я встретил друга читавшего книгу в парке (ho incontrato un amico che leggeva un libro nel parco)

  • Il participio passato perfettivo indica sempre anteriorità rispetto alla reggente

Я встретил друга прочитающего книгу в парке (ho incontrato un amico che aveva letto un libro nel parco)

soluzioni dell’esercizio

Читающий –  изучающих  – работающим  – говорящих – живущей -строящих 

Se il post ti è piaciuto, metti “mi piace” sulla mia pagina facebook o “like” su questo articolo. Grazie!

YOU MIGHT ALSO LIKE

0 Comments

Leave A Comment

Your email address will not be published.