Cotolette russe di cavolo cappuccio

Cotolette russe di cavolo cappuccio

Golosità vegetali

Le Cotolette russe di cavolo cappuccio sono un appetitoso compromesso che non ci farà sentire particolarmente in colpa. L’autunno in teoria è alle porte, anche se strascichi di caldo e afa sembrano non darci tregua. Comunque, nonostante le temperature, i cavoli hanno già fatto capolino da un po’. 

Ho scelto questa ricetta perché adoro il cavolo in tutte le salse e, come me, anche i russi. Le Cotolette russe di cavolo cappuccio, infatti, sono molto apprezzate nella cucina tradizionale russa sia per la bontà degli ingredienti sia per la versatilità della pietanza. Le cotolette potete metterle in tavola come contorno, ad esempio, ad una fettina di pollo come ho fatto io, oppure proprio come secondo piatto se ne fate di più.  La ricetta è semplicissima, un po’ di tempo vi porterà via la cottura del cavolo, specialmente se scegliete di cuocerlo con la variante del latte.

Credo che le Cotolette russe di cavolo cappuccio siano anche un ottimo stratagemma per convincere i bimbi più svogliati a mangiare un po’ di verdura, così come i mariti insofferenti all’odore del cavolo. Provate per credere!

Ingredienti per le Cotolette russe di cavolo cappuccio

1 cavolo cappuccio

1 aglio

1 carota

1 cipolla

3 cucchiai di semolino 

2 uova

Sale e pepe

Preparazione delle Cotolette russe di cavolo cappuccio

Lavate e tagliate il cavolo a listarelle sottili;

Fatelo cuocere in acqua bollente per 25 di minuti (assaggiate cuocete qualche minuto in più se per i vostri gusti è ancora troppo croccante). 

*Una variante molto usata dai russi e che smorza il sapore deciso del cavolo è la cottura nel latte. Mettete mezzo bicchiere di latte in una casseruola e fate cuocere il cavolo a fiamma bassissima con un coperchio (come se doveste cuocerlo al vapore) per circa 35-40 minuti.*

Terminata la cottura scolatelo e strizzatelo con le mani per togliere l’acqua in eccesso;

In una padella antiaderente con un goccio di olio extravergine di oliva fate rosolare la cipolla, la carota e l’aglio, tutti tritati finemente;

Nella ciotola con il cavolo aggiungete il trito appena soffritto, unite le uova intere, il sale, il pepe, il semolino ed erbette aromatiche se le gradite;

Amalgamate bene il tutto e fate riposare l’impasto per una decina di minuti;

Ora preparate le vostre cotolette con lo stesso procedimento che utilizziamo per fare le polpette;

Prendete un pugno di impasto e iniziatelo a lavorare tra le mani. Dategli una forma compatta e circolare e poi schiacciatela leggermente tra i palmi.

Nel frattempo, in una padella antiaderente fate riscaldare un paio di cucchiai di olio Evo e iniziate ad adagiare le vostre Cotolette russe di cavolo cappuccio. Fatele rosolare bene da entrambi i lati e servite ben calde!

*Se avete proprio voglia di golosità allora friggetele con il pangrattato. Usate un albume e passatelo con le mani attorno alle cotolette. Infine, passate queste ultime nel pangrattato, e la golosità è pronta!*

Buon appetito!!!

Se il post ti è piaciuto, metti “mi piace” sulla mia pagina facebook o “like” su questo articolo. Grazie!

0 Comments

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Translate »