«The Face of a Natural Force»: icone russe e Rinascimento nei quadri di Andrej Remnev

«The Face of a Natural Force» è la personale del pittore russo Andrej Remnev che rievoca nei suoi quadri  le antiche icone russe e i grandi pittori del rinascimento italiano

La mostra «The Face of a Natural Force»

Si inaugurerà il 6 febbraio presso il Centro russo di Scienza e Cultura a Roma, la personale del pittore Andrej Remnev, rinomato artista russo e professore dell’Istituto statale accademico d’arte di Mosca “Surikov”.

12 opere accompagneranno il visitatore della mostra in un viaggio quasi fiabesco tra icone russe e reminiscenze della grande pittura del Rinascimento italiano che l’autore reinterpreta in chiave contemporanea . Un repertorio originale che coniuga memoria, legata principalmente alle tradizioni e al folklore russo, e omaggi all’Italia e ai suoi maestri. Profondamente affascinato dall’arte italiana, specialmente da quella di Piero della Francesca e di Benozzo Gozzoli , Andrej Remnev ne ha osservato e studiato i dettagli nei suoi numerosi soggiorni in Italia, facendone poi una delle principali fonti di ispirazione.

La mostra «The Face of a Natural Force» di Remnev si concentra sul rapporto tra Anima e Natura che si concretizza in dipinti caratterizzati da un forte alone di mistero. I quadri trasportano lo spettatore in un mondo magico e fantastico dove le figure femminili sono una costante. Per rendere ancora più evocativo l’alone di mistero e magia, Remnev si richiama fortemente all’arte bizantina. L’oro che avvolge le figure femminili e i colori accesi che ne caratterizzano le vesti, sono resi ancora più brillanti dalla tecnica utilizzata dal pittore. Remnev infatti riprende il metodo dei pittori antichi che adoperavano tuorlo d’uovo e oli per miscelare i colori in modo da renderli più vividi e splendenti.

I protagonisti dei quadri di Remnev

Gusto e raffinatezza delle donne ritratte, evidenziano una costante ricerca dell’artista per il bello e l’equilibrio. Questi elementi, tipici delle rappresentazioni ieratiche, sono invece in Remnev interpretati in chiave contemporanea e onirica. Nei volti delle donne, oltre all’aspetto mistico, trapela anche un aspetto inquietante che il pittore evidenzia attraverso uno sguardo ipnotico pregno di potere e autorità. Le donne e i colori sono i veri protagonisti dei quadri di Remnev, tuttavia, anche il paesaggio gioca un ruolo fondamentale. Il paesaggio, sia italiano che russo, anche se è spesso in secondo piano, per Remnev contribuisce fortemente a conferire al dipinto il senso simbolico della rappresentazione.

La mostra «The Face of a Natural Force» di Remnev, organizzata da Dorothy Circus Gallery, sarà visibile fino al 20 febbraio  dal Lunedì al venerdi dalle 10.00 alle 20.00

YOU MIGHT ALSO LIKE

0 Comments

Leave A Comment

Your email address will not be published.