I dolcetti russi “patata”, quanti ricordi!

dolcetti russi “patata”

Un’ alternativa “sovietica” per i vostri spuntini golosi. Proviamo a preparare i dolcetti russi “patata”

Un bocconcino tira l’altro

I dolcetti russi “patata” sono semplicissimi da fare ed erano un dessert molto in voga negli anni ’70. Oggi ve li ripropongo, e proviamo a farli seguendo la ricetta tradizionale. Darete un tocco nuovo alla vostra pausa pomeridiana!

I dolcetti “patata” mi sono saltati all’occhio durante le mie ricerche, mentre cercavo tutt’altro. La ricetta che vi propongo si richiama ad un libro stampato in URSS negli anni ’70, un ricettario di dolci nello specifico, molto consultato dalle massaie per preparare torte e dolcetti fatti in casa per gli ospiti e per i propri piccoli (P.S. Marchel’, Ju. L. Gopenštein, S.V. Smelof, Preparare torte e dolci, 1975).

E’ la forma che ha attirato la mia attenzione. Mi ha colpita perché è molto simile ai nostri crocchè di patate napoletani. Non potevo esimermi dal proporveli! Sono sicura che con questa ricetta ho risvegliato ai tanti amici russi che bazzicano sul mio blog, cari ricordi legati all’infanzia.

La caratteristica di questo dolcetto è il suo gusto delicato, perché deve richiamare la semplicità della patata. La preparazione dei dolcetti russi “patata” deve avvenire in due giorni. La sera prima vi consiglio di fare il biscotto, perché questo ha bisogno di asciugarsi all’aria per circa 12 ore in modo da dare la consistenza giusta al dolcetto; il giorno successivo invece si prepara la crema Charlotte.

Ingredienti per l’impasto di 6 dolcetti russi “patata”:

70 gr di farina

15 gr di fecola di patate

2 uova

70 gr di zucchero

15 gr di zucchero a velo

10 gr di cacao in polvere

Per la crema:  

100 gr di burro a temperatura ambiente

50 gr di zucchero

75 ml di latte

1 cucchiaino di cognac o rum

1 uovo

Preparazione per l’impasto dei dolcetti russi “patata”:

In una ciotola mescolate la fecola con la farina e poi setacciate il tutto.

In un’altra ciotola, versate le uova intere e iniziate a lavorare con le fruste elettriche e poi, a poco a poco, versate lo zucchero. Lavorate fino a quando non avrete ottenuto una massa corposa e spumosa.

A questo punto aggiungete la farina setacciata e girate con un cucchiaio fino a quando non si è amalgamata bene.

Coprite una teglia con carta da forno e versate sopra il vostro composto. Spianate con la spatola e infornate in forno preriscaldato a 180° per 15-20 minuti.

Terminata la cottura, cacciate dal forno il vostro biscottone senza staccarlo dalla carta e lasciatelo raffreddare per una decina di minuti.

In una ciotola sbriciolate il vostro biscottone con le mani (o nel frullatore). Cercate di non lasciare pezzetti di biscotto grandi.

Crema Charlotte:

Versate in una casseruola il latte e aggiungete lo zucchero, lasciandone da parte il 10%.

Mettete sul fuoco e fate sciogliere bene lo zucchero. Dal momento dell’ebollizione riscaldate ancora per 1 o 2 minuti, non di più.

In una ciotola sbattette con la frusta l’uovo e  lo zucchero che avete messo da parte e, lentamente, continuando a mescolare, versate lo sciroppo di latte che avete preparato.

Continuate a mescolare bene e quando è pronto, versatelo nuovamente nella casseruola e mettete sul fuoco.

A fiamma dolce continuate a lavorare energicamente con la frusta e dopo l’ebollizione fate cuocere per altri 2 minuti. La vostra crema Charlotte non deve essere molto consistente, ma liquida come il latte condensato. Lasciatela raffreddare , e ogni tanto giratela con il cucchiaio per evitare che si formi la pellicola in superficie.

In una ciotola mettete il burro a temperatura ambiente e lavorate con le fruste elettriche.

Iniziate ad aggiungere gradualmente la crema al burro continuando sempre a lavorare con le fruste elettriche. Aggiungete poi il cognac e qualche goccia di essenza di vaniglia.  

La crema Charlotte è pronta! E ora non vi resta che iniziare a predisporre le vostre “patate”!

Mettete da parte un cucchiaio di crema, perché vi servirà per guarnire i vostri dolcetti russi “patata”.

Unite la crema al vostro biscotto sbriciolato. Amalgamate bene il tutto. prendete piccole palline di composto e modellatele fino a farle diventare simili a piccoli crocchè di patate (dategli una forma ovale, per intenderci).

Nel frattempo mischiate il cacao con lo zucchero a velo e versatelo in un piatto piano. Girate i vostri dolcetti nel cacao e “impanateli” per bene. Con uno stuzzichino per gli spiedini o una penna, fate 3 buchetti su ogni dolcetto e, con una sacca a poche, versate dento crema che avete messo da parte per decorare i vostri dolcetti russi “patata”. A me piacciono le nocciole quindi ho decorato i miei dolcetti russi “Patata” con una nocciolina pelata!

Avete terminato! Buono spuntino a tutti! facile no?

Se il post ti è piaciuto, metti “mi piace” sulla mia pagina facebook o “like” su questo articolo. Grazie!

YOU MIGHT ALSO LIKE

0 Comments

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Translate »