Costruiamo insieme la bambola russa Spiridon!

La bambola russa Spiridon-solstizio era un’ antica bambola-amuleto che le donne di casa regalavano al capofamiglia per proteggerlo 

Una bambola che raffigura un uomo

Costruiamo la bamboal russa Spiridon! La bambola Spiridon-solstizio è una delle rare bambole contadine che raffigura un uomo. Il motivo è semplice. Le donne la realizzavano proprio per poterla donare al capofamiglia e proteggerlo dal lavoro duro e dagli affanni quotidiani. La bambola inoltre, era rappresentata sempre con una ruota in mano che simboleggiava il sole, elemento vivificatore della natura e forza ancestrale che infonde ottimismo ed energia!

Per la storia e le tradizioni legate a questa bella bambola, vi rimando al mio articolo, nel quale, inoltre,  potete anche trovare degli interessantissimi riferimenti al santo Spidon a cui questa bambola è strettamente legata e che la Chiesa festeggia il 12 dicembre (25 dicembre secondo il calendario gregoriano).

Ma ora mettiamoci all’opera, perchè la realizzazioni della bambola russa Spiridon, richiede tempo e molta attenzione!

Cosa ci serve per costruire la bambola russa Spiridon

1 quadrato di stoffa bianca (28 h x 35 cm lunghezza ) per la testa

1 rettangolo di stoffa bianca (20 cm h. x 27 lunghezza) per le braccia

2 pezzi di stoffa ( 20 cm h x 40 lunghezza) per le gambe

Una stoffa colorata (20 h x 25 lunghezza ) per la casacca

Una stoffa (10 h x 15 lunghezza) per il cappello

Fil di ferro

Cotone doppio colore rosso

Lana di colore giallo

Un batuffolo di ovatta per la testa

Cordoncino colorato per la cintura

Costruiamo la bambola russa Spiridon!

Iniziamo con la testa. Piegate in quattro parti il pezzo di stoffa.

Mettete il batuffolo di ovatta in un quadrato, piegate come nella foto.

Prima di chiudere con il cotone, passate un filo che vi servirà per la realizzazione dei capelli e poi arrotolate in una piega della testa in modo da nasconderlo momentaneamente. 

Ora con un altro pezzetto di filo, chiudete la stoffa sotto al collo in modo da completare la testa.

Piegate la stoffa per le braccia. Mettete il lembo destro e quello sinistro all’interno della stoffa fino a formare un quadrato con la base di 15 centimetri. Piegate come nella foto e poi arrotolate.

Chiudete entrambi i lati con un filo di stoffa in modo da realizzare le manine.

Ora infilate le braccia che avete realizzato tra i due lembi di stoffa che compongono il corpo e chiudete la vita con un altro filo rosso, cercando di realizzare una “X” sul petto (passate il cotone dalla spalla sinistra alla vita a destra e poi fate lo stesso con l’altra spalla.

Ora realizziamo le gambe con lo stesso procedimento che avete utilizzato per le braccia. Chiuse le caviglie con il filo rosso, piegate le gambe e infilatele sotto la stoffa bianca. Fermate con altro filo e chiudete con un nodo.

Predisponiamo adesso la casacca della nostra bambola russa Spiridon. Piegate in quattro la stoffa e tagliate la punta di un lato in modo da formare un buchino e far passare la testa della nostra bambola.

Qui ci vuole un vero e proprio lavoro di fino. Tagliate la stoffa sotto le braccia e accanto ai fianchi in modo da creare un risvolto che poi andrete a chiudere, sia sotto le braccia che attorno ai fianchi. Dovete cioè creare una vera e propria camiciola (se volete potete anche cucirla. 

Chiudete la casacca in vita con un cordoncino. 

Passiamo ora ai capelli. Tagliate un mazzetto di lana della lunghezza di 12 cm.

Tirate fuori il filo che avevamo inserito inizialmente nelle pieghe della testa. Poggiate la lana sulla testa della bambola fate un nodo a metà del mazzetto.

Stendete i capelli davanti e indietro e fermate all’altezza della fronte con altro filo rosso. 

A questo punto scostate dal viso i capelli, un po’ verso l’orecchio destro e un po’ verso il sinistro.

Siamo quasi in dirittura di arrivo. Ora dobbiamo preparare il cappello. Prendete la stoffa della grandezza che vi ho indicato e piegatela come nella foto (io ho usato del feltro, perchè più resistente).

Avvolgete attorno alla testa e fermate con il filo sulla fronte.

Risvoltate verso l’interno tutto il bordo superiore del cappello in modo da non far vedere il tessuto sfilacciato.

Ci siamo quasi! Ora dobbiamo solo realizzare la ruota che simboleggia il sole! Realizzate con il fil di ferro un cerchio del diametro che preferite. Avvolgete tutta la circonferenza del cerchio con la lana gialla o altro filo.

Per realizzare i raggi della ruota, basta semplicemente fare un nodo su una parte della circonferenza e farla arrivare dalla parte opposta. Realizzate due croci ed il gioco è fatto! 

Ora con un nodo legate la ruota alle mani!

La vostra bambola russa Spiridon è finita! Ottimo lavoro!

Come potete vedere dalla foto, date libero sfogo alla vostra fantasia. Io ho aggiunto degli stivali in feltro, voi potete, ad esempio, usare una stoffa diversa per fare i pantaloni. Sappiate che per la bambola potete usate ago e filo laddove, ad esempio, le pieghe del vestito o del cappello non vi sono riuscite bene. Io ho usato la colla a caldo e quindi non ho rispettato la tradizione, è vero, ma è più veloce dell’ago e filo per sistemare ciò che in corso d’opera non è venuto come previsto! 🙂

Se il post ti è piaciuto, metti “mi piace” sulla mia pagina facebook o “like” su questo articolo. Grazie!

Seguitemi anche su:

Instagram: https://www.instagram.com/sguardoadest/

Twitter: https://twitter.com/Sguardoadest1

Pinterest: https://www.pinterest.it/SguardoAdEst/_saved/

Linkedin: https://www.linkedin.com/in/sguardo-ad-est-blog-47545b1ab/detail/recent-activity/

Telegram: https://t.me/Sguardo_Ad_est

0 Comments

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Translate »